Il 14 dicembre a partire dalle 14 alla Città della Scienza di Catania (in via Simeto 23) le Women Techmakers e vari Google Developer Group italiani daranno il via alla manifestazione che dal 2013 porta Google in Sicilia attraverso quello che è per tutti i Google Developer Group (GDG) del mondo l’evento di condivisione più clou dell’anno: la GDG DevFest, evento supportato da Google, ricco di attività di formazione e intrattenimento incentrate sui temi del community building & management e sulle tecnologie, metodologie, tecniche di marca Google per lo sviluppo di applicazioni informatiche.

TEMA E ATTIVITÀ – Quest’anno, conferenze, competizioni, attività laboratoriali, vetrine, job recruiting e intrattenimento di vario genere si fonderanno per dar vita a tre giorni di festa, 14-15-16 dicembre 2018, dove giovani appassionati, aspiranti, futuri ed attuali professionisti dell’Information & Communication Technology saranno gli assoluti protagonisti. E, a proposito di job recruiting, vale la pena spendere due parole sul tema 2018 e sul suo slogan: “404: unemployed not found”, un gioco di parole con il noto errore http “404: file not found” che pone l’accento sulle abilità secondarie che uno sviluppatore dovrebbe possedere per risultare più appetibile nel mondo del lavoro e (

sugli aspetti professionalizzanti dell’essere parte attiva di una community come il GDG (le realtà GDG stimolano infatti alla condivisione tutti gli individui che ne entrano a far parte, alla laboriosità e, in generale, al mettersi in discussione, con il giudizio che si fa da parte per lasciar spazio alla valutazione e all’aiuto reciproci). “Sii il curriculum di te stesso” sarà di fatto il leit motiv di questa edizione.

PARTNER – Ad affiancare Google nel supporto all’edizione 2018 ci saranno: Tree, Vidoser, Creative Dot, Università di Catania, Centro Orientamento Formazione e Placement (COF) Catania, Palestra per la Mente, GDG Italia e Google Business Group Catania, AcadevMy, .NET Sicilia, IlVideogioco.com. A questi, molti altri partner si stanno via via aggiungendo in questi ultimi giorni.

PROTAGONISTI – In apertura d’evento, il catanese Claudio Cherubino, Developer Programs Engineer in Google, in collegamento dagli Stati Uniti, interverrà con una sessione Q&A che ruoterà intorno al percorso che lo ha portato in Google e, in generale, alle best practises per prepararsi ad una interview con una grande azienda come Google. Tantissimi poi gli speaker locali e nazionali che si alterneranno per dare vita alle attività di formazione della kermesse, tra cui Erika Molino (GDG Catania / WTM Catania / Vidoser), Francesco Sciuti (GDG Catania / AcadevMy), Michelantonio Trizio (GDG Bari), Luca Cavallaro (GDG Catania), Carlo Lucera (GDG Palermo), Salvatore Mica (Skeym Srl, ex E-Ludo Interactive), Sergio Bonfiglio (Digit Game Studios, Dublino), Alessandro Aglietti (GDG Firenze). Oltre ad essi, spazio anche alla nuova generazione di speaker tutta di marca sicula, i quali vedranno, nella DevFest Catania 2018, il proprio trampolino di lancio e vetrina professionale: Maria Stimolo (digital e content marketing), Dario Camonita (Python e Machine Learning) e Riccardo Messina (modellazione grafica 3D) sono solo alcuni degli speaker esordienti di quest’anno.

ARGOMENTI – Oltre 24 ore in tre giornate di speech e workshop su Android architecture component, ARCore, SceneForm, Angular, blockchain, bot Telegram, microservizi, clean architecture, Go Lang, web performance, remote rendering applicato ai videogiochi, gameful design, reactive pattern, data-oriented programming e altre ottimizzazioni Unity, business thinking, personal branding, e molto molto altro saranno il condimento ideale di quelle che si preannunciano essere tre splendide giornate di festa, intrattenimento, allegria, produttività e aggiornamento sullo stato dell’arte dell’industria ICT e dell’universo delle tecnologie di casa Google.

In definitiva, un appuntamento da non perdere.

Articoli