Uno dei film più attesi del 2018 è sicuramente stato Bohemian Rhapsody, pellicola biografica dell’icona band britannica de “I Queen”. Uscito nelle sale italiane lo scorso 29 novembre, è stato campione d’incassi e sin da subito indicato come capolavoro del cinema odierno. Con la regia di Bryan Singer, “Bohemian Rhapsody” è riuscito a conquistare gli spettatori di tutto il mondo, facendoli sorridere, piangere ed emozionare. Una parte del successo è sicuramente da attribuire anche a Rami Malek, il talento che ha impersonato il grande Freddie Mercury, già vincitore di un Golden Globe. L’attore, oltre ad  essere entrato impeccabilmente nella parte, ha svelato alcuni retroscena, tra cui la presenza degli storici membri della band Brian May e Roger Taylor, rispettivamente il chitarrista e il batterista, i quali hanno poi confermato la loro partecipazione alle riprese tramite i social. “Il film dell’anno”, così lo hanno definito, sembra aver fatto breccia nel cuore del pubblico, a tal punto da ricevere cinque nominations all’Oscar:  miglior film, miglior attore, miglior sonoro, miglior montaggio e miglior montaggio sonoro. Visto il recente successo ai Golden Globes, non mi stupirei se riuscisse a conquistare anche la statuina più ambita di Hollywood. Non ci resta che aspettare il giorno della premiazione, previsto per il 24 febbraio 2019 a Los Angeles e visibile in Italia dalle 2:00 alle 6:30 del mattino. A me, da fan dei Queen, non resta che augurare buona fortuna a tutto il cast!

Carola Causarano

Carola Causarano

Liceale innamorata dell'arte e della musica. Il suo stile è quanto più simile a quello in voga negli anni Sessanta, è grande ammiratrice dei Poeti Maledetti e scrive da sempre. Il suo guru? Jim Morrison

Visualizza tutti gli articoli

Articoli