Turno insolito che si aprirà con l’anticipo di stasera e si chiuderà col posticipo di domenica. Proveremo a dare una mano, come al solito, ai fantallenatori comprensibilmente nel panico.
Ecco i nostri consigli partita per partita!

LAZIO-EMPOLI

Più di un pensiero per Simone Inzaghi alle prese con gli acciacchi di giocatori importanti. Immobile andrà al massimo in panchina, mentre il problema di Luis Alberto sembra essere di poco conto ed è in vantaggio nel ballottaggio con Berisha; potete puntarci ma affidatevi alla certezza delle formazioni ufficiali. Rientra dalla squalifica Milinkovic-Savic e lui invece sta bene, schieratelo. In attacco giocherà Caicedo e se l’avete in rosa è una buona opportunità. Si rivedrà anche Correa sulla trequarti e va messo. Consigliati anche Acerbi e Lulic.

Crisi nera per i toscani e partita proibitiva all’orizzonte. È tornato al gol Ciccio Caputo e a lui potete sempre dare fiducia. Di Lorenzo è in forma ma per questo turno vi suggeriamo prudenza; meglio Pasqual come idea, se non avete alternative migliori. Krunic è in ripresa ma può soffrire le doti del centrocampo biancoceleste.

CHIEVO-ROMA

Clivensi fanalino di coda e sempre chiamati alla partita della vita. Ha fatto benissimo Giaccherini contro l’Empoli ma per questa gara la storia sarà diversa e si può lasciare fuori. La Roma è una squadra che concede spesso qualcosa e se siete in emergenza in attacco la scommessa può essere Stepinski.

Parola d’ordine per i giallorossi: vincere, e le soluzioni intriganti al Fantacalcio sono più di una. Partiamo da Zaniolo, miglior centrocampista del momento, va schierato senza dubbio. Il suo alterego di ruolo sarà Cristante e anche lui è più che consigliato. Il Chievo è la vittima preferita di Stephan El Shaarawy, mettetelo. Date fiducia anche a Dzeko per una riscossa, mentre v’invitiamo alla prudenza con Schick schierato da esterno. In difesa Manolas è out e Karsdorp è nettamente favorito su Florenzi; consigliati Fazio e Kolarov, in ripresa nel match contro il Milan. Infortunato Olsen, giocherà Mirante.

FIORENTINA-NAPOLI

Due giocatori viola su tutti da schierare, prudenza con gli altri dato lo spessore dell’avversario. Muriel e Chiesa stanno bene e possono sfruttare gli spazi che il Napoli concederà. Simeone rischia ancora la panca a favore di un Mirallas che garantisce maggiore equilibrio. Veretout vorrà riscattare l’errore di Udine e può portare a casa una sufficienza. Pezzella è un giocatore importante ma è un rischio, no secco invece a Biraghi.

Formazione di Ancelotti da indovinare, come sempre. Dovrebbero rivedersi Malcuit, Ghoulam e Albiol, soluzioni affidabili che però non entusiasmano più di tanto, a differenza di Koulibaly che è sempre una certezza. Rientra Fabian Ruiz dalla squalifica per riprendersi in mano il centrocampo e va schierato. Ispira anche Zielinski mentre Allan è in un momento particolare e potete anche rinunciarci. Mertens partirà ancora dalla panchina a vantaggio di Milik e Insigne che vanno messi. Lanciate Callejon per questo turno, può approfittare delle incertezze difensive di Biraghi dalla sua parte.

PARMA-INTER

Con i gialloblù vale lo stesso ragionamento fatto per la Fiorentina: Gervinho e Inglese sono in forma e vanno schierati, potete soprassedere con il resto della ciurma. Chi può salvarsi in difesa e portare anche una sufficienza piena è Bruno Alves.

In casa Inter sembra passata la tempesta del mercato ma non quella dei risultati e c’è bisogno di riscatto. Tre certezze dietro, alle quali è impossibile rinunciare: Handanovic, Skriniar e De Vrij. Sconsigliati invece D’Ambrosio e Asamoah che a turno dovranno vedersela con la furia Gervinho. Perisic è stato uno dei più volenterosi contro il Bologna e dopo i dubbi della settimana scorsa potete rilanciarlo. Nainggolan ancora fuori fase ma il suo utilizzo dipende molto dalle vostre alternative a centrocampo. Anche Icardi è in crisi ma si faccia avanti chi ha il coraggio di lasciarlo fuori.

BOLOGNA-GENOA

Cura Mihajlovic che sembra già funzionare e nuova fiducia nei giocatori felsinei. Santander ha firmato la vittoria di San Siro contro l’Inter ma occhio perché non sta bene e la sua presenza fra i titolari é in forte dubbio. Si rivedrà Sansone che però non è al 100% e non convince del tutto. Sì a Palacio come terzo slot in attacco, intriga molto Soriano a centrocampo.

Come nell’ultima trasferta a Empoli, Prandelli potrebbe affidarsi alle ripartenze. Due i giocatori più indicati da questo punto di vista e stanno anche bene: consigliati Kouamé e Lazovic. Criscito in difesa per la sufficienza, a centrocampo Bessa può fare un lavoro di sacrificio e si può lasciar fuori, in attacco Sanabria si può schierare come terzo slot, ma non faremmo troppo affidamento sul terzo bonus consecutivo.

ATALANTA-SPAL

Gasperini pronto a confermare in blocco gli undici di Cagliari, o quasi. Un solo cambio di formazione, favorito dal rientro di Ilicic che è consigliato. Hateboer e Castagne stanno alla grande e vanno schierati, così come Toloi che è una delle anime di questa squadra. In attacco Zapata con convinzione, Papu Gomez un po’ meno ma come terzo slot in attacco può essere una buona soluzione.

Partita tosta per gli spallini, vanno fatte scelte logiche e accurate. Lazzari è sempre uno dei migliori ma contro una squadra che accorcia bene può trovare pochi spunti. Due ex di giornata: Kurtic può sentire troppo la partita e andare incontro a un cartellino, mentre Petagna, come all’andata, può trovare ispirazione e andare in gol. In attacco Paloschi è favorito su Antenucci per una maglia da titolare.

SAMPDORIA-FROSINONE

Soliti ballottaggi in casa Samp: Gabbiadini e Ramirez sono in vantaggio su Defrel e Saponara e vanno entrambi schierati. Quagliarella si è fermato contro il Napoli e avrà voglia di ripartire subito, occasione ideale. Ispirano Praet e Bereszynski anche in chiave assist. Sì ad Andersen e Colley, con quest’ultimo un’altra volta favorito su Tonelli. Linetty può essere una discreta soluzione come ultimo slot a centrocampo.

Partita in salita per i ciociari e al solito le soluzione fantacalcistiche sono pressoché nulle. Pinamonti è alle prese con un’influenza ma dovrebbe farcela, Ciano è rigorista e sta bene, se siete in emergenza in attacco potete contare su di lui.

TORINO-UDINESE

Due occasioni da non rimpiangere per i fantallenatori: Belotti in casa contro un avversario modesto per tornare al gol; la voglia di riscatto di Iago Falque, di nuovo titolare complice la squalifica di Zaza. Si possono schierare De Silvestri e Aina, mentre Ansaldi potrebbe scivolare a sorpresa in panchina. Sì a Izzo, Nkoulou fermato dal giudice sportivo.

Ancora attacco leggero per Nicola con Pussetto favorito su Okaka per affiancare De Paul. Quest’ultimo è in vistoso calo ma per lasciarlo fuori dovete avere alternative di livello. Convince poco Fofana, può salvarsi invece Stryger Larsen.

SASSUOLO-JUVENTUS

In chiave Fantacalcio, quando c’è di mezzo la Juve, la domanda più logica da farsi è: chi può salvarsi? La settimana scorsa abbiamo detto Gervinho e l’intuizione ci ha premiati, per questo turno non ci convince nessun giocatore di De Zerbi, Berardi su tutti.

L’unico vero dubbio di formazione in casa bianconera è relativo all’impiego di uno tra Bernardeschi e Dybala. Quest’ultimo ha lasciato anzitempo il campo contro il Parma, in modo polemico e si può lasciare fuori per questa gara. Douglas Costa è out, quindi spazio all’ex esterno della Fiorentina, consigliato per questo turno. Da schierare Cancelo, Rugani e Alex Sandro, prudenza invece con un Caceres ancora spaesato. Assolutamente da mettere Ronaldo e Mandzukic.

MILAN-CAGLIARI

Filotto di risultati utili consecutivi per i rossoneri e occasione ghiotta per allungare la striscia. Piatek è caldissimo e va messo a occhi chiusi. La palla giusta può arrivare dalle fasce e per questo consigliamo Calabria in chiave assist. Consigliati anche Kessie e Romagnoli, non entusiasma invece Rodriguez. Incognite Suso e Calhanoglu e per ragioni diverse: il turco non riesce a ingranare e continua a deludere, sullo spagnolo si vocifera di una pubalgia che non lo farebbe rendere al meglio. Paquetà, fin qui, ha superato tutti gli esami, che sia arrivato il momento del gol?

Poco da pescare tra i giocatori di Maran. Suggeriamo prudenza anche con uomini simbolo della squadra come Barella, Joao Pedro e Pavoletti. Se avete soluzioni più intriganti, vagliatele.

Vincenzo Todaro

Vincenzo Todaro

Innamorato del calcio, di un amore folle. Lo guarda, ne legge e non può a fare a meno di scriverne.
“Chi sa solo di calcio, non sa niente di calcio” è una delle sue citazioni preferite, e lui di calcio ne sa...

Visualizza tutti gli articoli

Articoli