Passione, duro lavoro e tanto amore per la musica sono gli ingredienti fondamentali che permettono ad un’artista di potersi affermare. Ed è questa la strada che Sofia Minauda, giovane promessa in campo musicale, ha deciso di intraprendere per la sua vita. Classe 2000, poco più che maggiorenne appunto, Sofia ha una grinta ed un talento che le hanno permesso di ottenere già grandissimi risultati. Fin da bambina ha studiato musica e ha fatto parte del coro Mariele Ventre di Ragusa. Spiccando per la sua dote innata per il canto, comincia a partecipare a dei contesti musicali importanti quali la finale dello “Zecchino d’Oro” nel 2008 e nel 2010 alla trasmissione televisiva “Io canto” condotta da Gerry Scotti. L’amore per l’arte e lo spettacolo la portano a non trascurare le due discipline che le stanno permettendo di affermarsi anche come artista completa, la danza e la recitazione.

Anche per la sua formazione scolastica, Sofia ha scelto di iscriversi al Liceo Musicale Giovanni Verga di Modica, dove quest’anno conseguirà la maturità e frequenta da diversi anni l’Accademia “Gli Armonici” di Elvira Mazza, esibendosi in numerosi musical. Nel 2014 è la vincitrice del Sangiovart Music Contest organizzato da Shine Records e dal Comitato Festeggiamenti San Giovanni Battista di Ragusa, che ha prodotto il suo singolo “Rock libero” quale premio del contest e nel 2016 si piazza al quarto posto gareggiando nella categoria musical del programma televisivo tra Sogno e Realtà.

Nei mesi appena trascorsi, dopo tante selezioni tenutesi a Roma, Sofia è stata inserita nella categoria big del Festival “Vinile d’argento” con il brano inedito “Polvere di Ghiaccio”. Una giuria molto prestigiosa composta da Dario Salvatori, uno dei più famosi critici musicali, Vince Tempera, direttore d’orchestra e Antonio Buldini l’ha selezionata per la finale tenutasi a Sanremo tra l’8 e il 9 febbraio. Durante queste due serate Sofia ha dimostrato di avere un’ottima capacità vocale accompagnata da espressività e tenuta del palcoscenico, per questo si è aggiudicata il terzo posto di questa competizione. La sua giovane età ci permette di augurarle e di essere sicuri che questo premio è solo l’inizio di numerosi successi che con la sua arte saprà raggiungere.

Maria Teresa Memoria

Maria Teresa Memoria

Curiosa e attenta. Laureata in scienze politiche, intraprende diverse esperienze lavorative. Ama l'arte e lo spettacolo. La sua più grande passione: la musica.

Visualizza tutti gli articoli

Articoli