Cari amici di 97100, tutti abbiamo avuto modo di entrare nel mondo della fantasia e della creatività, attraverso libri, film, videogiochi e fumetti. Ma., molte volte, i problemi della vita ci hanno costretti ad affrontare la dura realtà portandoci a credere di aver chiuso con quei mondi. Ma… ne siete sicuri?

Io direi che quelle dimensioni hanno segnato oguno di noi ed è grazie a loro se riusciamo ad avere forza ed energia per creare nuovi progetti. Pensate a cosa  succederebbe se la fantasia prendesse vita e diventasse realtà. È proprio il caso del team italiano che ha creato Witcher’s Tale, progetto senza scopo di lucro, per farci vivere le avventure dello Strigo più famoso del mondo Geralt di Rivia.

I fondatori iniziali del progetto sono 2 talentuosi artisti italiani, Daniele Cosenza che è il regista del progetto ed il direttore della fotografia, e Tindaro Indotta “Taryn Cosplay“, attore protagonista, costumista e curatore delle scenografie affiancati da un bravissimo Videomaker di nome Davide Morabito. Al team sono stati aggiunti altri validissimi artisti: Gianluca Vecchio, esperto di effetti speciali. Ha partecipato a film non da poco, come: “Star Wars – Rogue One” e “The Martian”. Maria Francesca Focarelli Barone  “BatMary”, Talentuosa scrittrice nonché sceneggiatrice del progetto. Dopo aver presentato il team cerchiamo di capire meglio chi è lo strigo Geralt di Rivia ed in cosa consiste il progetto. Geralt di Rivia  detto anche Gwynbleidd “Lupo Bianco” è un personaggio nato dalla penna di  Andrzej Sapkowsk, autore polacco, che ha dato vita alla saga degli strighi o wiedźminie , una serie di romanzi e racconti  fantasy, che narrano le avventure di Geralt, uno degli ultimi strighi (umani modificati geneticamente per cacciare mostri) della sua epoca. Intorno agli anni 2000, Sapkowski  ha venduto i diritti per la serie videoludica, allo studio di sviluppo videoludico CD Projekt. A partire dall’autunno 2007, la software house polacca CD Projekt RED ha realizzato una serie di videogiochi basati sull’universo di Sapkowski:

– The Witcher (2007),  distribuito da CD Projekt in Polonia e da Atari nel resto del mondo.

Visto il grande successo nacquero altri 2 sequel:

– The Witcher 2: Assassins of Kings (2011)

– The Witcher 3: Wild Hunt (2015)

Dalla serie videoludica principale nacquero anche 2 Spin-off Gwentil:

– un gioco di carte che si trova anche dentro il gioco principale

– Thronebreaker: The Witcher Tales, che contiene una campagna di 30 ore ed il  gameplay che verterà sulle sfide di Gwent.

Ora tornando al progetto, tutto è iniziato nel maggio del 2018 quando gli organizzatori del Dragon Fest, una nota manifestazione a tema fantasy che si tiene al Castello di Milazzo (ME), in vista della partecipazione di Tindaro Indotta come testimonial alla Festa dell’Unicorno, proposero a Daniele e Taryn di girare uno spot promozionale, nonostante  i limiti di tempo, il sole cocente, i tempi burocratici e gli accessi e gli orari rigidi di chi gestisce il castello ed il poco budget. Da fan della serie, con passione ed impegno sono riusciti a dare il massimo ed essere soddisfatti del materialo che hanno girato. Chi conosce Daniele Cosenza, sa che lui è una fonte di creatività, così in sinergia con il suo socio Taryn hanno dato vita ad “A Witcher’s Tale” ed alla nascita del team per svilupparlo. Inoltre dovete sapere che il costume, le armi di Geralt e gli oggetti di scena sono stati curati da Tindaro e Simona, 2 cosplayer professionisti e talentuosi e pieni di idee, oltre che strabilianti artigiani. Il team ha deciso di lanciare una campagna di crowdfunding sulla piattaforma INDIEGOGO, con lo scopo per trovare le basi necessarie per sviluppare una trilogia in modo professionale e dare una degna conclusione. Ricordiamo che la campagna sarà preceduta dal lancio di un teaser trailer che avverrà a breve.

Da fan della serie videoludica non posso che essere entusiasta di un progetto del genere, è un modo per rendere omaggio ad una grande saga e farla conoscere anche ai giovani, a chi non ha ancora avuto modo di leggere i romanzi o giocarci.

Concludo facendo un grosso in bocca al lupo a questo team temerario e creativo, che ci dimostra che quando nella vita metti sempre impegno, passione e voglia di fare, si può realizzare anche l’impossibile.

Ecco i link degli artisti e del progetto:

A WITCHER’S TALE

https://www.facebook.com/awitcherstale

EPISODE 1 – FOTOSTORIA

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1089845101174820&type=1&l=c85366e1b4

Taryn Cosplay

https://www.facebook.com/TarynCosplay

https://www.instagram.com/taryn_cosplay/

Daniele Cosenza Photocosplay

www.facebook.com/ellecosplayphoto

https://www.instagram.com/dcphotocosplay

Davide Morabito

davidemorabito.com

Gianluca Vecchio

https://www.imdb.com/name/nm5421867/

Maria Francesca Focarelli Barone (BatMary)

https://www.instagram.com/imbatmary/

https://www.facebook.com/BatMarygirl/

@Tutte le foto sono opera di Daniele Cosenza

Alessandro Rimaudo

Alessandro Rimaudo

33 anni, fin da bambino mi sono appassionato a cartoni, anime, giochi, videogiochi, film e serie TV e da allora questa passione non mi ha più abbandonato. Grazie alla gente che ho incontrato lungo il mio percorso e confrontandomi con loro, ho capito che questa cultura può essere alla portata di tutti e che la fantasia e la creatività possono davvero fare la differenza in ognuno di noi.

Visualizza tutti gli articoli

Articoli