Cari amici di 97100, per  i fan di Star Wars non è un bel giorno, a circa 3 anni dalla scomparsa dell’amata Principessa Leila, Carrie Fisher, ci lascia il gigante buono, Peter Mayhew. Aveva 74 anni, famoso per aver interpretato Chewbacca, il Wookiee più coraggioso, spavaldo  della galassia, miglior amico della canaglia Han Solo. Fu  scoperto dal produttore Charles H. Schneer mentre lavorava come impiegato in un ospedale di Londra;  George Lucas cercava un personaggio imponente, ed i 2 metri e 20 di altezza non passarono inosservati. Ottenne subito il ruolo, ma la sua altezza fu causa di molti problemi: nel 2013 subì la doppia sostituzione dei legamenti delle ginocchia, nel 2015 finì in ospedale per una brutta polmonite, e a luglio del 2018 fu sottoposto a un intervento di chirurgia spinale per migliorare la sua mobilità.

Problemi di altezza a parte, vogliamo ricordarlo nei film in cui ha partecipato e si è fatto amare: dal famigerato Star Wars Holiday Special, ad Una Nuova Speranza, L’Impero Colpisce Ancora, Il Ritorno dello Jedi, alla La Vendetta dei Sith e Il Risveglio della Forza. In quest’ultima occasione passò il testimone a Joonas Suotamo, che già lo sostituiva come controfigura nelle sequenze più movimentate. Suo vero e proprio mentore, Mayhem lo ha supervisionato in Star Wars: Gli Ultimi Jedi.

Sei stato un icona e lo sarai per tutti noi fan sempre, nessun dimenticherà il tuo urlo. Un abbraccio peter a te ed alla tua famiglia, dalla redazione di 97100. Che la forza sia con te!

Alessandro Rimaudo

Alessandro Rimaudo

33 anni, fin da bambino mi sono appassionato a cartoni, anime, giochi, videogiochi, film e serie TV e da allora questa passione non mi ha più abbandonato. Grazie alla gente che ho incontrato lungo il mio percorso e confrontandomi con loro, ho capito che questa cultura può essere alla portata di tutti e che la fantasia e la creatività possono davvero fare la differenza in ognuno di noi.

Visualizza tutti gli articoli

Articoli