Da venerdì 10 a lunedì 13 torna l’appuntamento con “Scuoleinfiore”, l’Infiorata dei ragazzi che vedrà protagonisti gli alunni degli istituti scolastici della città, pronti a trasformare via Rocco Pirri in un lungo e colorato tappeto di fiori. Prevista anche la partecipazione degli studenti del liceo Artistico di Militello in Val di Catania. L’appuntamento è giunto alla sua XIV edizione ed è organizzato dall’associazione Maestri Infioratori di Noto ed anche quest’anno è dedicato al ricordo di Salvatore Ricupero, ex responsabile di settore del Comune netino che ha dedicato sforzi e passione per rendere l’Infiorata un evento di carattere internazionale. Un po’ come l’Infiorata dei più grandi, anche “Scuoleinfiore” ripercorre il tema dei Siciliani in America, con i bozzetti che saranno ispirati alle storie di successo dei nostri conterranei al di là dell’Oceano, ripercorrendo lo slogan “Vieni ca tu cuntu”.

Venerdì, dalle 15 in poi, nel cortile dell’ex scuola Littara è prevista la spetalatura dei fiori mentre in via Rocco Pirri saranno disegnati i bozzetti. Sabato, dalle 8.30 in poi, l’inizio della realizzazione dei bozzetti, intervallata alle 10dall’esibizione coreografica degli alunni dell’istituto comprensivo Francesco Maiore. Di sera, invece, nell’ex cortile del Convento dei Gesuiti, è prevista la premiazione dei partecipanti a “Scuoleinfiore” e uno spettacolo musicale e di balli a cura degli istituti comprensivi di città. Il tappeto colorato di via Rocco Pirri resterà visitabile domenica e lunedì, aprendo di fatto la lunga settimana che porterà alla 40^ edizione dell’Infiorata di via Nicolaci, che entrerà nel vivo dal 17 al 19 maggio.

Articoli