Si è svolto dal 9 al 13 maggio 2019 Il Salone Internazionale del Libro di Torino che, quest’anno, ha scelto come tematica “Rayuela”, quel “gioco del mondo” raccontato dall’ inimitabile Julio Cortázar. Questa 32° edizione del Salone diviene così un invito alla riflessione, al superamento di muri e stereotipi. Tale tematica la ritroviamo anche in “Onorata società”, il racconto scritto a quattro mani da Cirino Cristaldi e Mirko Giacone, edito da Bonfirraro Editore. La storia, che narra del giovane  Pierluca Aragonesi, è un susseguirsi di colpi di scena. Dopo aver lasciato Agira per dedicarsi agli studi di giurisprudenza a Roma, il protagonista decide di tornare nella sua terra, e sfruttare le conoscenze apprese per smuovere le sorti della sua comunità. Diviene sindaco e dopo poco tempo deputato dell’Assemblea Regionale Siciliana. Qui, la sua voglia di cambiamento si scontra con la politica dei palazzi: sotterfugi, giochi di potere e corruzione plasmeranno la figura del giovane. I suoi misfatti, come un moderno Dorian Gray, logorano la sua anima, fino a condurlo allo sfacelo morale: una cupola discendente che lo porta a scegliere il male pur di mantenere il suo status quo. Grazie a questo racconto, i due autori superano gli stereotipi classici con i quali era utilizzato il termine “onorata società” e lo estendono alla descrizione di un atteggiamento. Non più camorra o cosa nostra: l’onorata società di cui narrano i due autori prescinde l’estrazione sociale e l’appartenenza ad un’organizzazione mafiosa. <<La storia di Aragonesi- racconta Cristaldi- pone il lettore in un’ottica di riflessione sul valore e sulle conseguenze del compromesso>>. In vendita da soli sei mesi, “Onorata società” ha già maturato grande riscontro di pubblico. Le vicende, raccontate tramite una scrittura scorrevole e un ritmo narrativo avvincente, trasmettono emozioni negli occhi di chi legge.

Eleonora Orfanò

Eleonora Orfanò

Laureata nel 2016 presso l’Accademia di Belle Arti di Catania in Comunicazione e Valorizzazione del patrimonio artistico contemporaneo, partecipo parallelamente a corsi e workshop inerenti il settore artistico-culturale. Ad oggi frequento il corso di laurea magistrale in Storia dell’arte e beni culturali, presso l’Università degli Studi di Catania continuando a coltivare i miei svariati interessi.

Visualizza tutti gli articoli

Articoli