Oggi 4 luglio, AltaRoma presenta nel proprio programma i lavori delle accademie di moda: l’Accademia di Costume e Moda, che inaugura la settimana con un pre opening, l’Accademia Altieri Moda e Arte, l’Accademia del Lusso, l’Accademia di Belle Arti di Frosinone, l’Accademia di Belle Arti di Napoli, l’Accademia di Belle Arti di Roma, l’Accademia Italiana, l’Accademia Koefia, l’Accademia Moda Maiani  che attraverso le passerelle, hanno mostrato il lavoro e le collezioni degli studenti. La sfilata dei finalisti del “XXIX Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti – CNA FEDERMODA” chiuderà gli eventi in calendario della kermesse. Dalle ore 21:00, in scena “Power of Nature” il Final work di Accademia Altieri Moda e Arte inserito nel calendario ufficiale di Altaroma.

Una giuria di eccellenza, composta da stilisti e giornalisti del settore, ha decretato Giorgia Maggi, vincitrice dell’edizione 2019. In un mondo dove l’attenzione alla salvaguardia dell’ambiente è il tema principale del dibattito internazionale si inserisce il tema affrontato dagli allievi stilisti del 3° anno: la natura nella sua meravigliosa purezza e semplicità. Ad aprire la sfilata in scena un abito/costume che rappresenta tutte le varie specializzazioni offerte dall’Accademia Altieri. La collezione dalle linee avvolgenti e protettive, riportano ad una femminilità sensuale, ma al tempo stesso moderna ed internazionale, con elementi floreali tridimensionali dai colori leggeri ma luminosi che, in qualche caso, sfumano nelle trasparenze. Grande attenzione per il lavoro dagli studenti del 2° anno che prendono spunto dalla zip. Il progetto è stato portato avanti grazie alla partnership con la storica azienda “Lampo”, fondata nel 1887, di Giovanni Lanfranchi. Gli studenti del 1° anno invece, propongono outfit dalle linee leggere e dinamiche, dove reti, trasparenze, macramè dorato e argentato si accompagnano ad applicazioni in pelliccia bianca, rossa e nera. caratterizzano le loro creazioni. L’Accademia Altieri, per questa edizione, vanta una preziosa partnership con il Maestro Sileno Cheloni di Firenze. Il profumiere-esploratore che miscela materie prime naturali rare, essenze e fragranze in una sinfonia alchemica del tutto personale e personalizzabile.

Eleonora Orfanò

Eleonora Orfanò

Laureata nel 2016 presso l’Accademia di Belle Arti di Catania in Comunicazione e Valorizzazione del patrimonio artistico contemporaneo, partecipo parallelamente a corsi e workshop inerenti il settore artistico-culturale. Ad oggi frequento il corso di laurea magistrale in Storia dell’arte e beni culturali, presso l’Università degli Studi di Catania continuando a coltivare i miei svariati interessi.

Visualizza tutti gli articoli

Articoli