“TOUCH ME” è un richiamo provocatorio, un invito a vivere la vita avvalendosi di tutti i sensi, per una moda che essere vissuta, indossata, toccata. I migliori diplomati dei corsi in Fashion Design e Design del Gioiello, selezionati da una giuria di qualità composta da esperti del settore e giornalisti, presentano uno studio che va al di là dei limiti dettati dall’innovazione digitale. Attraverso un approccio manuale, che coniuga alta sartoria e ricerca tecnologica, gli studenti hanno dato vita ad una collezione che esplora la propria identità, attraverso la realizzazione sia di collezioni prêt-à-porter, sportswear e da sera,in cui particolari lavorazioni sui tessuti, tagli sartoriali e ricami, incontrano armonicamente le nuove tecnologie: uno spettacolo di forme, colori in cui nulla è lasciato al caso.

Inoltre, in occasione della kermesse, l’Istituto Europeo di Design presenterà al pubblico anche la capsule collection Parcae, realizzata dalle studentesse Andrea Luisa Berger e Cecilia Fefè (Fashion Design IED Roma) insieme a Rom Uzan (Fashion Stylist IED Firenze),reduci dalla partecipazione a Pitti Immagine Uomo 96.  Parcae si ispira ai canoni estetici della Grecia classica, riprendendo drappeggi misurati, pieghe profonde e soprattutto lo studio geometrico di pesi e volumi, queste sono le caratteristiche che distinguono questo progetto inserito in “Time is now”,  incentrato sul tema della moda sostenibile, che IED ha sviluppato in collaborazione con il Consorzio Italiano Implementazione Detox e Greenpeace Italia.

Eleonora Orfanò

Eleonora Orfanò

Laureata nel 2016 presso l’Accademia di Belle Arti di Catania in Comunicazione e Valorizzazione del patrimonio artistico contemporaneo, partecipo parallelamente a corsi e workshop inerenti il settore artistico-culturale. Ad oggi frequento il corso di laurea magistrale in Storia dell’arte e beni culturali, presso l’Università degli Studi di Catania continuando a coltivare i miei svariati interessi.

Visualizza tutti gli articoli

Articoli