Presentato lo staff del Ragusa Calcio, matricola del torneo di Eccellenza, anche se ancora ci sono caselle vuote come quella del vice allenatore che andrà a dirigere anche la formazione Juniores. A proposito di giovani lunedì la società azzurra ha tenuto uno stage per atleti nati negli anni 2000, 2001 e 2002. La rosa sarà composta da 12-13 atleti seniores e 7-8 giovani. Alcuni atleti sono stati già tesserati, altri dovrebbero mettere nero su bianco prima del 29 luglio data del ritiro precampionato. “Rimaniamo qui per costruire qualcosa di importante – ha sottolineato il presidente D’Amico – crediamo molto in questa piazza. Certo, devo essere onesto, mi aspettavo qualcosa di più in termini di presenze soprattutto dopo che nella scorsa stagione abbiamo vinto due titoli. Però abbiamo la testa dura e non demordiamo”.

Il direttore generale Monterosso ha illustrato i nuovi progetti della società tra cui la nascita di un Ragusa Point in centro proprio per rinsaldare il rapporto tra la squadra e gli sportivi. Il direttore sportivo Merola si è detto molto onorato della chiamata fattagli dal presidente D’Amico. “Lo scorso anno ero al Giarre – ha spiegato – ora qui e non ho tentennato un attimo perché ritengo Ragusa una piazza molto importante. Stiamo creando tutte le condizioni affinché si possa continuare a fare bene”. Merola ha poi annunciato alcuni colpi che saranno formalizzati nelle prossime ore tra cui un portiere e un attaccante di peso. L’allenatore Settineri ha quindi messo in rilievo quale sarà il proprio progetto tecnico in casa azzurra. “Prima di ogni cosa – ha detto – valuteremo quale il materiale umano che avremo a disposizione e poi decideremo quale sarà la tipologia operativa di allenamento che dovrà caratterizzare la nostra stagione.”

Finora la società ha ufficializzato l’attaccante Stefano De Luca lo scorso al Canicattì,il portiere Stefano Caruso, ex Atletico Catania,l’esterno d’attacco Luca Belluso, 25 anni, ex Atletico Catania, e  l’esterno basso Cristiano Di Bella,classe 2001, dall’Acicatena, di Peppe Rizza, ex Rosolini oltre alle conferme del portiere Aglianò, e dell’esterno di Butera.

Articoli