Nobita, Doraemon, ve li ricordate? Sì, proprio i protagonisti del celebre anime. Oltre ai loro gadget speciali, c’è un’altra cosa che abbiamo sempre voluto provare: i Dorayaki. Sono la loro merenda preferita, una specie di panini imbottiti con la marmellata di fagioli.

Da qualche settimana ha aperto a Roma, il primo (e unico) Dorayaki Shop in Europa, certificato dal marchio Doraemon. Si trova ad Ostia in via del Porto Fluviale. Troverete una piccola, ma accogliente, pasticceria e sala da tè specializzata nella produzione  di dorayaki, li trovate anche gluten free con farina di riso. Diversi i gusti dorayaki proposti nella variante classica: con azuki oppure farciti con marmellata di yuzu e mascarpone, gelato al tè matcha, tiramisù e cioccolato.
Per “par-condicio” si accosta la carta dei dorayaki sandwiches salati, con sapori decisi (come il dorayaki con insalata di patate giapponese e salame) o più familiari (come quello con prosciutto cotto, scamorza e pomodori secchi). Un pomeriggio, per chi ci andrà, che diverrà ancora più sfizioso,  con i tè, la birra artigianale, il sake e tante altre  specialità.

Ma come si fa a prepararli, qualora vi venga in mente di provarci? Servono farina, zucchero, uova e un po’ di miele, a cui si aggiungono un cucchiaio di mirin (una sorta di sake dolce molto utilizzato nelle preparazioni giapponesi) e un cucchiaino di bicarbonato di sodio che viene usato al posto del lievito, rendendo l’impasto morbido e leggermente spugnoso.

La cultura giapponese è entrata da qualche anno a casa nostra e tutti abbiamo voluto provare i loro piatti tipici, a cominciare da Sushi, Onigiri, Ramen e tanto altro. il Giappone – mai come ora – si assapora in tutte le sue salse anche in Italia, dove lo scetticismo ha lasciato il posto a interesse e curiosità ormai già da qualche anno. Amanti della cucina giapponese, qualora vi trovaste nei pressi di Ostia, non vi resta che farci un salto ed assaggiare queste meraviglie!

Alessandro Rimaudo

Alessandro Rimaudo

33 anni, fin da bambino mi sono appassionato a cartoni, anime, giochi, videogiochi, film e serie TV e da allora questa passione non mi ha più abbandonato. Grazie alla gente che ho incontrato lungo il mio percorso e confrontandomi con loro, ho capito che questa cultura può essere alla portata di tutti e che la fantasia e la creatività possono davvero fare la differenza in ognuno di noi.

Visualizza tutti gli articoli

Articoli