In preparazione alla Giornata diocesana del malato, che si terrà l’11 febbraio in Cattedrale a Ragusa, sabato 8 febbraio, nella portineria dell’ospedale Giovanni Paolo II, alle 17, si terrà l’iniziativa “Sulle note della solidarietà – Medici e operatori sanitari accanto ai malati – La missione del prendersi cura” in collaborazione con l’Ordine dei medici, l’associazione culturale Cantus Novo e l’Asp di Ragusa. Si comincerà con la celebrazione eucaristica con benedizione dei medici e degli operatori sanitari presieduta da don Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio Pastorale della salute, e animata dall’associazione “Cantus Novo” diretta dal maestro Giovanni Giaquinta. A seguire si terrà il concerto di solidarietà per le fragilità a cura di Cantus Novo con la direzione del maestro Giovanni Giaquinta. “Che ringraziamo –spiega don Occhipinti – per la cortese disponibilità e solidarietà con i malati”.L’associazione culturale Cantus Novo, nata nel settembre 2013, promuove la diffusione della cultura musicale organizzando corsi, concerti e rassegne. Oggi il gruppo conta circa 60 elementi tra coristi e orchestrali. L’orchestra è composta da alcuni musicisti professionisti e dai giovani studenti ed ex studenti del liceo musicale “Giovanni Verga” di Modica. E proprio gli alunni dell’istituto superiore statale Verga, lunedì 10 febbraio, terranno un concerto itinerante, a partire dalle 16, all’ospedale Giovanni Paolo II avente per tema “La cura tra le note – Musica e melodie nei reparti”. Anche in questo caso l’iniziativa sarà propedeutica alla celebrazione della Giornata diocesana del malato. Fin dalla nascita, Ragusa è stata la sede di incontro per i componenti dell’associazione Cantus Novo, ospitati per le loro performance musicali presso le parrocchie della città. Inoltre, negli ultimi tre anni, Cantuso Novoha stipulato una convenzione con il liceo musicale Verga di Modica con cui accoglie i giovani studenti per animare progetti di alternanza scuola-lavoro presso l’associazione. Il repertorio di Cantus Novo spazia da brani di musica moderna a brani di musica classica che appartengono alla tradizione italiana ed europea con musiche di Caccini, Donizetti, Elgar, Gounod, Mozart, Mascagni, Puccini, Verdi, Vangelis, Jenkins, Rutter, Frisina, Webber, Lorenc, Musumarra, Santoro, Toto, Modugno le cui trascrizioni per ensemble orchestrale sono state curate dal maestroGiovanni Giaquinta.

Articoli