Punta Secca. Quella fra Giovannella Scifo e Marcello Sbezzi è un’unione benedetta dal sole di febbraio e dal blu del Mediterraneo. Protetta – è proprio il caso di dirlo – dal Commissario più famoso del piccolo schermo italiano, poiché celebrata all’ombra della casa di Montalbano. Quell’angolo di spiaggia noto anche al di là  dell’oceano ha fatto da cornice al matrimonio della coppia che, domenica scorsa davanti a pochi intimi e una folla di curiosi che allungava lo sguardo da piazza Torre, ha detto “sì” a Punta Secca.
Gli abiti degli sposi si sono cuciti addosso ai romanzi di Andrea Camilleri, con tratti e sfumature della Sicilia tardo ottecentesca a cui ci ha abituati il compianto Maestro empedoclino. Gianni Giacchi, fotografo amatoriale noto per i suoi scatti legati al quotidiano incedere della borgata camarinense, ha seguito la cerimonia – breve ma significativa – immortalando i momenti più intensi e condividendoli con gli utenti dei social. La gioia nelle parole della sposa: “Grazie – scrive su Facebook Giovannella Scifo – per noi questo è un luogo magico che ha dato vita alla nostra unione proprio il 16 febbraio 2017. Abbiamo sancito il sogno fra mare e passione. Auguro a tutti una buona vita. Un ringraziamento a Gianni Giacchi per averci immortalato spontaneamente”.

Fonte: La Sicilia

Alessia Cataudella

Alessia Cataudella

Direttore responsabile di 97100 Magazine

Visualizza tutti gli articoli

Articoli