#LOTTIAMOINSIEME è un’asta benefica allo scopo di raccogliere fondi a favore dell’ASP 7 di Ragusa, affinché si possano acquistare presidi per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. L’iniziativa è organizzata da un Comitato di cui fanno parte Salvatore Fazzino (Imprenditore ed artigiano), Carlo Blangiforti (Editore e scrittore), Simone Digrandi (Giovane imprenditore ed impegnato civicamente) e Carlo Corallo (Musicista) con la collaborazione dell’arch. Angelo Aliquò, Direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa. Protagonisti saranno gli scultori, i pittori, gli illustratori, gli scrittori, i ceramisti, i fotografi, gli chef, gli artigiani, i musicisti ecc. insomma tutti coloro che fanno della creatività la propria vita e che vogliono contribuire alla lotta contro il virus donando una propria opera da mettere all’asta.

La prima iniziativa avrà luogo questa settimana secondo il seguente programma:

Da oggi, martedì 31 marzo è attiva la pagina Facebook del progetto, “Lottiamo Insieme – Asta per le strutture sanitarie iblee” e la call per tutti gli artisti e creativi che vorranno donare la loro opera/prestazione che sarà oggetto dell’asta. Gli artisti interessati all’iniziativa potranno contattare entro e non oltre le 20.00 di sabato 4 aprile il comitato organizzatore: Telefonicamente, al numero: 3452367000 (Salvo Fazzino), via mail, all’indirizzo lottiamoinsieme@formability.eu oppure con un messaggio privato attraverso la pagina Facebook. A seguito del contatto verranno date tutte le istruzioni e fornita la dichiarazione per l’autorizzazione della pubblicazione dell’opera.

Domenica 5 aprile alle 9.00 si aprirà l’asta che si chiuderà alle 24.00: all’interno della pagina Facebook verrà pubblicato un album fotografico con tutte le opere/prestazioni e la base d’asta. Fino all’orario di chiusura qualsiasi utente Facebook potrà dichiarare un’offerta attraverso un commento.

Lunedì 6 aprile verrà reso noto l’elenco di chi si sarà aggiudicata ogni singola opera/prestazione, che potrà ritirarla/usufruirne dopo aver corrisposto l’importo attraverso la donazione al già noto Iban attivato dall’ASP per la propria raccolta fondi “Emergenza Coronavirus”.

Il regolamento completo dell’iniziativa è disponibile sulla pagina Facebook e cliccando qui 

Articoli