La cometa Neowise, la più luminosa degli ultimi 23 anni, è l’assoluta protagonista dei cieli estivi e degli scatti amatoriali sui social. Ma anche la Via Lattea continua a regalare emozioni sui principali canali di condivisione.
Ha fatto il boom di like su Instagram l’album – con protagonisti entrambi gli elementi – realizzato dall’ispicese  che offre al popolo della rete una prospettiva magica del firmamento, da Fornace Penna.
Per ottenere immagini di quel genere bisogna capire il momento e il luogo giusti, conoscere la tecnica più adeguata per la foto, avere adeguata attrezzatura, saper sviluppare lo scatto realizzato. La ex fabbrica di laterizi, gioiello dell’archeologia industriale del ‘900, si trova in contrada Pisciotto a pochi chilometri da Sampieri (qualche km più avanti si raggiunge Punta Corvo, altro sito degno di nota, un’oasi dove poter apprezzare tramonti e cieli stellati ipnotici).
Nato e cresciuto a Ispica, il giovane Giovanni Aprile vive la passione per la fotografia da qualche anno con forte intensità: “Chi volesse scoprire tanta bellezza non ha bisogno di nessuna esperienza specifica – spiega il fotoamatore – basta passeggiare e godersi lo spettacolo che la natura offre. Di notte si ha la sensazione di avere l’universo sotto casa, grazie soprattutto alla bassa quantità di inquinamento luminoso. Provo a mettere tanto cuore in ogni scatto, chi lo vede deve sentire ciò che sento io. Mi piace ricercare la bellezza e vivere in Sicilia mi rende tutto facile”.

Alessia Cataudella

Alessia Cataudella

Direttore responsabile di 97100 Magazine

Visualizza tutti gli articoli

Articoli