Dopo la brevissima pausa estiva si riparte per il secondo atto del Campionato Italiano WRC con il Rallye San Martino di Castrozza che fa il record di iscritti e che si terrà da oggi, venerdì 4 settembre, a domani, sabato 5 seguito da due nostri inviati! Saranno 106 i partecipanti alla gara “moderna”, che comprende il CIWRC e la Coppa Rally di Zona (la 3a, per la precisione), e 29 vetture in corsa per quella “storica” l’Historic Rallye San Martino, più una Fiesta WRC+, per un totale di 136 iscritti.

Il Rallye moderno vedrà al via ben 7 vetture WRC con favoriti Simone Miele, Luca Pedersoli, Paolo Porro e Corrado Fontana. 23 gli iscritti della classe R5, tra cui Luca Rossetti, Andrea Nucita (nostro Corregionale e navigato dal fido fratello Giuseppe), Corrado Pinzano, Andrea Carella, Elwis Chentre, Alessandro Gino, per citarne alcuni che proveranno ad inserirsi nella lotta per il podio.

Molta curiosità per l’unica Ford Fiesta WRC+ portata in gara da Giorgio De Tisi e Rudy Pollet: gli ingredienti per un rally ad alto tasso di spettacolarità ci sono tutti.

Per via delle disposizioni Covid19, il singolo rally sarà articolato in unica giornata e a porte chiuse. Anche stavolta quindi niente spettatori nelle prove – che non prevedono aree specifiche – né al parco assistenza o alla cerimonia di premiazione finale. Noi di 97100 siamo stati autorizzati ad accedere alle PS (e per questo porgiamo un sentito ringraziamento agli organizzatori che ci hanno accreditato) e contiamo di fare anche qualche diretta sulla pagina Facebook, segnale telefonico permettendo.

Di seguito il percorso di gara :
Venerdì 4 Settembre
11-15:30 shakedown 2,22 km in Località Camoi (San Martino)

Sabato 5 Settembre
09:46 – PS 1 Manghen 1 – 22,01 km
10:56 – PS 2 Val Malene 1 – 11,77 km
11:46 – PS 3 Gobbera 1 – 7,19 km

Riordino A
14:47 – PS 4 Manghen 2 – 22,01 km
16:06 – PS 5 Val Malene 2 – 11,77 km
16:46 – PS 6 Gobbera 2 – 7,19 km
Arrivo

Articoli