In EvidenzaSolidarietà & Sociale

Testi scolastici e device agli studenti nell’ambito del progetto “Costruiamo il futuro”, consegnate altre doti alle scuole iblee partner del progetto

La Cooperativa sociale Nuovi Orizzonti ha consegnato venerdì all’’I.C. Portella della Ginestra di Vittoria libri di testo e un tablet per venire incontro alle esigenze delle famiglie nonché di alunni della scuola secondaria di primo grado. La consegna di queste doti educative (9 in tutto) si aggiunge a quella dei venti tablet e altre doti già consegnati allo stesso istituto scolastico lo scorso maggio. Le doti scaturiscono da un lavoro di supporto alla frequenza e di mentoring rivolto agli alunni e rientrano nell’ambito del progetto “Costruiamo il Futuro”, selezionato dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che continua a garantire il proprio sostegno a ragazzi, famiglie e comunità nonostante l’emergenza Covid-19.

Al momento della consegna erano presenti la dirigente scolastica Daniela Mercante, la referente scolastica prof.ssa Valentina Amico, la presidente della Coop sociale Nuovi Orizzonti Marilena Meli e Rosanna Venerando, coordinatrice del progetto Costruiamo il futuro per la Coop. Nuovi Orizzonti quale ente capofila. La consegna di queste doti educative suggella ulteriormente una partnership, quella tra scuola e coop sociale, decennale. “Quando leggiamo nella Costituzione che lo Stato sostiene i nosti giovani , lo vediamo così, in questo esempio di educazione civica – commenta la dirigente del Portella della Ginestra Daniela Mercante – la Cooperativa Nuovi Orizzonti si è fatta carico di interpretare un reale bisogno della scuola e l’ha affiancata. Questo è l’esito di una fitta collaborazione di rete. Questo progetto si muove già perfettamente in linea con quanto previsto dallo Stato sotto altre forme, ad esempio noi abbiamo un Pon sui sussidi didattici da poter dare in comodato d’uso, abbiamo noleggiato 39 dispositivi tecnologici, 39 tablet che saranno sempre dati tenendo conto di situazioni particolari di svantaggio economico, in comodato d’uso per la didattica a distanza. Il fatto che lo faccia una Cooperativa Sociale , in seno ad un progetto nazionale selezionato da Impresa Sociale Con i bambini, non può che renderci orgogliosi. La Cooperativa ha interpretato un reale bisogno e si è prodigata per soddisfarlo, tra l’altro per la seconda volta in pochi mesi. Più principio costituzionale di questo, secondo me, non si può intravvedere”.

Abbiamo risposto a tutte le richieste che sono arrivate dalla scuola e quindi, a monte, dalle famiglie – assicura la presidente della Coop sociale Nuovi Orizzonti Marilena Meli – abbiamo già altro in cantiere, a prosecuzione di un cammino intrapreso con l’istituto”. La collaborazione, infatti, continuerà con l’attivazione di un laboratorio ambientale con la  coltivazione  biologica in serra. “Un progetto – chiosa Mercante – che si innesta nella nostra comune visione di scuola e comune visione di società. Cioè prendersi cura di un luogo di appartenenza e non solo, per sviluppare il legame col luogo per l’appunto. Dalla microcomunità scuola alla città, un passo di cittadinanza”.

La rete di “Costruiamo il Futuro” ha sodisfatto le esigenze di altri adolescenti frequentanti gli I.S Fermi di Vittoria e Ferraris di Ragusa consegnando per questo nuovo anno scolastico altre 6 doti in testi scolastici, 3 mini pc, 20 Sim con giga gratuiti ed ancora altre doti verranno consegnate a conclusione dei colloqui con i ragazzi.

Il progetto “Costruiamo il Futuro” vede la cooperativa sociale Nuovi Orizzonti quale ente capofila ed altri 22 enti partner coinvolti in Sicilia, in tre province (Ragusa, Enna, Messina) e in 10 comuni. E’ stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”.