Fun

[Games corner] le uscite del mese di marzo

Marzo, per i videogiocatori, di solito è uno dei mesi dove esce un titolo triplo. Quest’anno, visti tutti i problemi ed i ritardi dovuti al periodo che stiamo vivendo, possiamo definirla una situazione di stallo. Abbiamo comunque trovato dei titoli interessanti e che potrebbero piacervi!

Ecco i 5 titoli di questo mese:

– 12 Marzo | Pascal’s Wager: Definitive Edition (Per PC) Gioco di Ruolo di stampo Fantasy, che ci vede impegnati in dei combattimenti con alto livello di sfida, ma prevede anche una modalità casual accessibile  tutti, inoltre questa edizione prevede tutti i DLC del gioco.

-16 Marzo | Stubbs The zombie (Per PC, PS4, PS5, XONE, XSX, NSW) Gioco in cui vestiremo i panni di uno zombie, che dovra combattere gli umani, il tutto condito con grafica vintage, ispirati ai film B-movie a tem zombeschi.

-23 Marzo | Overcooked! All You Can Eat (Per PC, PS4, XONE, NSW) Raccolta definitiva di tutti gli episodi più i rispettivi contenuti aggiuntivi, di questa esilarante serie di giochi arcade dove dovremmo provvedere a eseguire delle ordinazioni, in un certo limite di tempo, collaborando fino a 4 giocatori, quindi essendo presente  la modalità online, sarà ancora più bello giocarlo  insieme ai  propri amici.

– 23 Marzo | Sanity Morris (Per PC) Avventura horror psicologica, in cui dovremo cercare nostro padre e tentare di mantenere la nostra sanità mentale, ci troveremo muniti di torcia che ci aiuterà a svelare verità nascoste sugli alieni.

– 26 Marzo | Monster Hunter Rise (Per NSW) Nuovo episodio della famosa serie Gdr Action, taggato Capcom, ambientato nel villaggio di Kamura, abitato da ninja ci troveremo ad esplorare ecosistemi pieni di mostri da cacciare.

Anche per questo mese abbiamo scelto i 5 titoli per voi. Fateci sapere cosa acquisterete, noi vi diamo appuntamento ad aprile con altri spunti!

Riguardo l'Autore

Articoli

33 anni, fin da bambino mi sono appassionato a cartoni, anime, giochi, videogiochi, film e serie TV e da allora questa passione non mi ha più abbandonato. Grazie alla gente che ho incontrato lungo il mio percorso e confrontandomi con loro, ho capito che questa cultura può essere alla portata di tutti e che la fantasia e la creatività possono davvero fare la differenza in ognuno di noi.
Alessandro Rimaudo