Sport & Motorsport

IRC atto terzo, 97100 c’è! Pronti per il 41° Rally Internazionale del Casentino

Bibbiena. E’ partita da qui lo scorso anno la nostra avventura nel raccontare gli eventi del Motorsport al di fuori della nostra terra Sicula, ed eccoci nuovamente qui; 97100 si trasferisce in terra Aretina, per la terza gara del campionato IRC 2021 (International Rally Cup Pirelli), al 41° Rally Internazionale del Casentino, valido anche per la Mitropa Rally Cup.
Sono 118 gli equipaggi iscritti al Rally, divisi in due gare : 105 nella sfida valida per l’International Rally Cup Pirelli/Mitropa Rally Cup e 13 per la gara Historic. Ancora un successo da parte degli organizzatori della Scuderia Etruria, dopo il successo dello scorso anno per quella che fu la “gara della ripartenza”, la prima a svolgersi a livello Europeo dopo lo stop forzato a causa del covid. Tanti piloti e navigatori provenienti da ogni parte d’Italia e dal resto d’Europa che daranno la caccia a Simone Miele, primo in classifica campionato e vincitore della seconda gara al rally del Taro. Alla ricca folta di equipaggi prentendenti al titolo si aggiunge anche Rudy Michelini, che entrerà in scena con la Volkswagen Polo R5.

Oltre al nutrito gruppo già presente alle altre gare della serie che proveranno a dire la loro vi sono Alessandro Re, Paolo Porro, Manuel Sossella, Fabrizio Guerra, Michele Rovatti, Nicola Sartor, solo per citarne alcuni, oltre allo sloveno Bostjan Avbelj al quale si aggiunge anche il 25enne Lukas Dunner visto la validità Mitropa Cup, tutti se vetture R5.

Nella classe R2B da segnalare il nostro corregionale Giuseppe Frattalemi navigato da Andrea Colapietro, a bordo sempre della Peugeot 208 R2B con la scuderia Biella Corse, che proverà a dire la sua dopo essersi ambientato alla nuova vettura e aver ottenuto il secondo posto di classe al Rally del Taro. L’elenco iscritti espresso dal Rally Internazionale Casentino Storico, con la Mitropa Historic Rally Cup, avrà un certo spessore dove troviamo la BMW M3 di Thomas Zuppardi, la Ford Sierra Cosworth di Alfons Northdurfter, con la Ford Escort RS di Gerhard Openauer e la Lada 21011 di Attila Mesziati. La Ford Escort portata in gara da Rino Muradore e la Ford Escort MKII di Hans Zacher, uno degli interpreti del confronto continentale.

IL PERCORSO. La scuderia Etruria ha disegnato un tracciato duro e molto spettacolare nelle vallate aretine. La prova speciale Corezzo che verrà percorsa in versione più lunga rispetto al 2020, di 14,78km è una classica che verrà ripetuta tre volte. Si passa poi per la Rosina di 7,48km che si alternerà due volte con la bella e spettacolare Crocina di 22,88km, che verrà affrontata nel secondo passaggio al calar del sole come ultima prova speciale.

Ecco il programma completo:

Venerdi 2 Luglio 2021
ore 09:30–14:00 Verifiche tecniche c/o Associazione Tennis Bibbiena,Bibbiena (AR)
ore 14:30–19:30 Shakedown – c/o Loc. Lonnano, Arezzo

Sabato 3 Luglio 2021
Partenza ore 10:30 c/o P.le della Resistenza, Bibbiena (AR)Ore 11:27 Ps 1 – Corezzo
Ore 12:16 Ps 2 – Rosina
Ore 12:55 Ps 3 – Crocina
Ore 15:47 Ps 4 – Corezzo
Ore 16:36 Ps 5 – Rosina
Ore 19:03 Ps 6 – Corezzo
Ore 20:17 Ps 7 – Crocina
Arrivo dalle 21:12 c/o P.le della Resistenza, Bibbiena (AR)

Saremo presenti anche quest’anno a documentare la gara, per questo ringraziamo l’organizzazione per aver accolto la nostra richiesta di accredito. Clicca qui per vedere la nostra sintesi dello scorso anno!