Sport & Motorsport

La Figc di Ragusa scende in campo con i progetti “Doppio tesseramento”, “Ragazze in gioco” e “Tutti in goal”.

Dopo aver dato il via alla ripartenza di quasi tutte le attività agonistiche provinciali delle società affiliate alla Figc (campionati di III Categoria, Serie D Calcio a 5, tornei giovanili, Settore giovanile scolastico) per la Delegazione della Federcalcio ragusana arrivano anche i primi riscontri positivi legati ai recenti progetti “Doppio tesseramento”, “Ragazze in gioco” e “Tutti in goal”.
In riferimento ai temi trattati, lo stesso Comitato, presieduto dal delegato Gino Giacchi, ha promosso un Open Day insieme ai vertici provinciali dell’Aia (Associazione italiana arbitri) per illustrare le novità del progetto nazionale “Doppio tesseramento”. Nello specifico, Gino Giacchi e il presidente dell’Aia ragusana Andrea Battaglia, hanno sottolineato l’importanza dell’iniziativa, che da oggi permetterà ai giovani calciatori di età compresa fra i 14 e i 17 anni di poter svolgere il doppio ruolo di giocatore e arbitro come accade già da tempo in altre discipline sportive.
“Una svolta – hanno commentato Giacchi e Battaglia in occasione del recente incontro avvenuto in Lega – dare l’occasione ai nostri ragazzi di giocare e allo stesso tempo arbitrarealtre gare ufficiali aiuterà il calcio a crescere. Lo stesso calciatore potrà capire meglio quello che è il ruolo dell’arbitro, fondamentale per l’applicazione dei regolamenti e la riuscita del gioco. Le società devono educare i propri tesserati ai valori del fairplay, soprattutto i più giovani, e con queste iniziative noi ci mettiamo dalla loro parte”.
Nel frattempo, a riscuotere grande interesse nel settore scolastico della provincia, anche i progetti “Ragazze in gioco” e “Tutti in goal”. Protagonisti gli organi del settore giovanile e scolastico della Figc insieme alle scuole “L.Pirandello” di Comiso, “E. Vittorini” di Scicli e la società Asd Fair Play di Comiso. La Figc, ha poi donato ai loro rappresentanti del materiale sportivo per poter svolgere le attività. Sempre nell’ambito del progetto “Tutti in goal” – volto a promuovere la disciplina giuoco calcio tra gli studenti della scuola primaria – l’Istituto “E. Vittorini” ha stipulato una convenzione con la Società affiliata Figc Asd Bruffalori Scicli, e sarà incluso nella corrente Stagione sportiva 2021/2022 nelprogetto “Ragazze con i tacchetti”, che promuove lo sviluppo del calcio femminile riservato alle ragazze studentesse dai 9 ai 12 anni. Agli eventi, oltre al Delegato Gino Giacci, presenti anche il Delegato regionale Attività Scolastica Giuseppe Anzaldi, il Collaboratore per l’Attività Scolastica SaraTraina, il Collaboratore S.G.S. Giuseppe Alabiso, il responsabile per l’Istituto del progetto Salvo Torretta e la Dirigente dellaSocietà Asd Bruffalori Scicli Tiziana Maggio.