Sport & Motorsport

La Virtus Ragusa torna al Pala Padua e batte Vicenza

La Virtus Ragusa ha dovuto vincere due volte la gara contro un mai domo Vicenza. I locali, infatti, dopo essere andati all’intervallo lungo avanti di 16 punti grazie al 24-6 del secondo quarto di gioco hanno subito la rimonta degli ospiti. La gara è stata decisa nell’ultimo periodo con i padroni di casa che vogliono mantenere il break acquisito e gli ospiti provano in tutti i modi a cambiare le sorti della partita. Chessari da distanza siderale mette dentro due bombe che infiammano il Pala Padua. Sul fronte opposto Campiello si dimostra estremamente lucido e trascina i suoi nonostante la difesa iblea si dimostri sempre più impermeabile. Nel finale il capitano Cernivani con una prova d’orgoglio con due triple prima e con un tiro dalla media dopo dà ossigeno alla sua squadra portandosi al 37’ a -5 sui locali. Ma la Virtus Ragusa non si impressiona e prima con Ianelli e dopo con una schiacciata di Gaetano interrompe la striscia positiva degli avversari. L’ultimo minuto si gioca al cardiopalma. I ragusani si mostrano più nervosi e fioccano falli che permettono ai veneti di approfittarne e portarsi alle spalle dei ragusani. Ma nonostante tutto gli iblei agguantano la vittoria finale raggiungendo gli ospiti in classifica.